Sud Irlanda

Irlanda -

a partire da € 1.154

Maggiori Informazioni

Sud Irlanda

Questo piccolo itinerario vi permetterà di ammirare le famose penisole del sud ovest Irlanda famose per la loro natura selvaggia, queste penisole si distinguono per i loro paesaggi di incredibile bellezza e per le magnifiche vedute da cartolina.

1° Giorno: Italia - Dublino

Arrivo all’aeroporto di Dublino. Incontro con l'assistente parlante italiano in aeroporto e transferimento in albergo con pullman/taxi privato con autista irlandese. Cena libera. Pernottamento in hotel a Dublino o vicinanze.

2° Giorno:  Dublino - Glendalough - Kilkenny

Dopo la prima colazione in albergo si proseguirà con un tour panoramico di Dublino e del suo centro. Visita al Trinity College, la più antica università dell’Irlanda dove sarà possibile ammirare nella Old Library (Vecchia Biblioteca) oltre ai numerosi testi antichi, unici al mondo, il “Libro di Kells” che rappresenta uno dei libri più antichi del mondo. Si tratta di un manoscritto miniato risalente all’800 d.c. Partenza per la contea di Wicklow, nota come il “giardino d’Irlanda” e visita del sito monastico di Glendalough, costruita nel VI secolo da San Kevin, e situata nel cuore della cosiddetta “valle dei due laghi” (in gaelico “Gleann da Loch”). Il sito comprende anche la Torre Rotonda alta 33 metri, le rovine della Cattedrale e la “cucina di San Kevin” circondata da un antico cimitero. Il sito è immerso nel parco nazionale di Wicklow, dai paesaggi molto pittoreschi. Continuazione per Kilkenny. Cena e pernottamento in hotel a Kilkenny o vicinanze.

3° Giorno: Cahir Castle - Midleton - Cork 

Dopo una breve visita alla città medievale di Kilkenny, partenza e visita del Cahir Castle, tra i piú suggestivi d’Irlanda, ha fatto da sfondo a diversi film. Proseguimento per Midleton per la visita della Jameson Experience. Questa distilleria venne fondata dai fratelli Murphy nel 1825. Durante la visita del centro sarà possibile conoscere la storia e i processi di fabbricazione del whiskey irlandese più famoso. Sarà possibile, inoltre, vedere il più grande alambicco del mondo. Una degustazione di whiskey concluderà la visita. Continuazione per Cork, la seconda città più grande della Repubblica d’Irlanda. Pur conservando ancora il suo fascino medievale grazie alle sue stradine strette e tortuose è divenuta oggi una grande città portuale, industriale ed universitaria. San Patrick’s Street e Grand Parade sono costruite su degli affluenti del Lee. La Cattedrale neo-gotica di San Finbar posta a Sud e la Chiesa di Shandon nella parte nord, dominano la città. Cena e pernottamento in albergo a Cork o vicinanze.

4° Giorno: West Cork

Giornata dedicata alla meravigliosa West Cork. Prima sosta sarà Kinsale, cittadina pittoresca e raccolta, considerata la capitale “della buona tavola” d’Irlanda grazie anche al suo Gourmet Festival. Nel 1601 gli spagnoli qui si unirono agli irlandesi nella battaglia di Kinsale contro le forze britanniche, perdendo. Il tocco lasciato dalla presenza spagnola si vede nelle stradine tortuose e in alcuni palazzo. Visita del Charles Fort, risalente al XVII secolo. È ritenuto uno dei forti a stella meglio conservati d’Europa. Fu costruito in seguito agli eventi del 1601 e venne utilizzato fino al 1922, quando fu distrutto da un incendio appiccato dalle forze dell’IRA contrarie al trattato del 1921. Proseguimento lungo la costa attraversando Clonakilty e Skibbereen fino a Bantry. Visita della Bantry House, grande residenza risalente all’epoca georgiana che fu riarredata in maniera molto sontuosa nel XIX secolo. Da qui si puo’ godere di una vista spettacolare sia della baia che delle montagne che la circondano. La residenza ha una collezione molto pregiata di mobili, quadri e artigianato di diversa provenienza. Continuazione per la contea di Kerry. Cena e pernottamento nella contea del Kerry o contea di Cork.

5° Giorno:  Penisola di Dingle 

Escursione di un’intera giornata nella peninsola di Dingle - conosciuta per la spettacolare strada costiera con viste mozzafiato sull’oceano Atlantico, per i suoi monumenti preistorici del primo periodo cristiano, e per il suo piccolo villaggio dove ancora si parla il gaelico. La strada costiera ci dirige prima lungo migliaia di spiagge deserte come Inch beach dove fu girato il film ”la figlia di Ryan”, poi attraverso il vivace porto peschiero di Dingle, rinominato per i suoi ristoranti di pesce di mare e per il famoso delfino Fungie che ha ormai scelto la baia di Dingle a sua dimora. Per finire arriverete al capo di Slea da dove ammirerete le isole Blaskets, le più occidentali d’ Europa.
Visita del Gallarus Oratory. Costruito assolutamente senza malta e senza nessun altro tipo di collante e datato attorno al IX secolo, questo oratorio è rimasto intatto attraverso I secoli grazie alla qualità del lavoro di incastonatura delle pietre. Con la sua forma di chiglia di nave rovesciata, veniva usato in passato dai monaci per pregare e meditare in perfetta concentrazione e oggi è uno degli esempi di architettura a secco più importanti del paese. Cena e pernottamento nella contea del Kerry o contea di Cork.

6° Giorno: Le Scogliere di Moher - Burren - Galway

Dopo la prima colazione irlandese partenza in direzione Nord alla volta di Galway. Si attraverserà in traghetto il fiume Shannon da Tarbert a Killimer e si proseguirà fino a raggiungere le maestose ed imponenti Scogliere di Moher, alte 200 metri e lunghe 8 Km: sono uno spettacolo che lascia senza fiato.
Si attraverserà il Burren (dall’Irlandese Boireann “luogo roccioso”) affascinante regione carsica dove l’acqua, scorrendo in profondità, ha creato grotte e cavità sotterranee. Il Burren è la più estesa regione di pietra calcarea d’Irlanda e la particolarità del suo territorio gli conferisce l’aspetto di territorio lunare. 
Si prosegue poi lungo la costa e via Black Head fino a Galway. Visita panoramica della città che da sempre attrae folle di musicisti, artisti, intellettuali e giovani anticonfornisti. Cio’ si deve in parte alla presenza dell’Università, ma soprattutto all’attrattiva esercitata dalla vita notturna nei pub, dove si chiacchiera e si beve molto. La città, inoltre, è uno dei principali centri gaelici e l’irlandese è parlato diffusamente. Cena e pernottamento in hotel a Galway o contea di Limerick / Clare.

7° Giorno: Galway - Dublino

Partenza per Dublino e all’arrivo tempo libero per lo shopping o altre visite individuali. Cena libera. Serata tradizionale facoltativa presso un pub tradizionale di Dublino (€55.00 per persona). Pernottamento in hotel a Dublino o dintorni.

8° Giorno: Dublino - Italia

Trasferimento diretto in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

 

Partenze

Con voli KLM o Lufthansa girnalieri da tutti gli aeroporti serviti.

Possibilità di volo diretto con Air Lingus o Ryanair su richiesta.

Partenza garantita minimo 2 persone in lingua italiana sulle seguenti date:

2017:

16 / 30 Luglio

06 / 13 / 20 Agosto 

Quote

Quota individuale di partecipazione a partire da Euro 1.154,00 – base 2 persone

Supplemento camera singola su richiesta

Sistemazione in hotel di categoria 3/4*

Da aggiungere  

Tasse aeroportuali Euro 95,00 circa (da riconfermare al momento dell’emissione dei biglietti), assicurazione annullamento/medico/bagaglio a partire da Euro 31,00

La quota comprende:

voli di linea KLM o Lufthansa dagli aeroporti serviti, i trasferimenti da/per l’aeroporto, il tour con guida parlante italiano come da programma inclusi gli ingressi e le attività indicate, le sistemazione negli hotel previsti o similari, la mezza pensione con pasti come da programma.

La quota non comprende:

tasse aeroportuali, il visto, i pasti non indicati, le bevande, le escursioni extra, le mance e tutto quanto non espressamente riportato alla voce “la quota comprende”.

Viaggi correlati